logo associazione

Associazione “U Uattënniérë ”- valorizzazione delle Cascate di San Fele

Benvenuti sul sito ufficiale della nostra associazione, interamente dedicato alle Cascate di San Fele. L'Associazione nasce nel 2010 con l'obiettivo di valorizzare e promuovere il sito naturalistico delle Cascate di San Fele.


CONTATTI

E-mail cascatedisanfele@libero.it

Telefono 347 5187398

Indirizzo Via Umberto I, presso locali ex ragioneria-85020, San Fele (Potenza), Basilicata, Italia



CASCATE DI SAN FELE

Il torrente Bradano sgorga dall'Appennino Lucano, in località Matise di San Fele, provincia di Potenza, Basilicata, per confluire nella Fiumara di Atella e poi nel Fiume Ofanto.

Attraversando il territorio del Comune di San Fele, il torrente è costretto ad effettuare dei particolari salti di quota che danno origine alle naturali e suggestive Cascate di San Fele.

Perché “U Uattënniérë”?

U Uattënniérë è la trasposizione dialettale di “gualchiera” macchina utilizzata in antichi opifici costruiti a ridosso delle cascate. (Battendiere, vattendière; lat. mediev. batenderius¹)

La gualchiera di San Fele è rimasta in uso fino agli anni '40 del secolo scorso.


riproduzione della gualchieraSfruttando la forza motrice dell'acqua, una grande ruota azionata trasmetteva il movimento ad un cilindro orizzontale nel quale erano inserite verticalmente, le aste dei folloni. Questi terminavano con pesanti magli (o folloni) che, entrando e uscendo da una vasca (sul fondo della quale venivano posti i tessuti), servivano a gualcare la lana; le proprietà feltranti del panno venivano così rese più compatte e meno ruvide.


A fianco, la riproduzione in scala 1:4 della Gualchiera di San Fele. E' stata realizzata dal maestro Francesco Muccia ed è attualmente esposta nella sede della nostra Associazione.  

funzionamento della gualchiera




La potenza dell'acqua veniva impiegata anche per il funzionamento di antichi molini, i cui resti (cosi come quelli della Gualchiera) testimoniano l’ingegno e la dedizione al lavoro dei Sanfelesi.

Grazie all'impegno e al lavoro dei volontari dell'associazione, costituita per valorizzare e promuovere il territorio di San Fele, oggi possiamo ammirare alcune delle cascate U Uattënnierë, riportate alla vista e al loro antico ed affascinante splendore.



L'associazione continua il proprio impegno nel ripristino di ulteriori aree attraversate dal torrente. A breve sarà possibile fruire di nuovi percorsi guidati ed ammirare altre cascate.

I percorsi riportati nella mappa sono fruibili da tutti i visitatori perché presentano differenti gradi di difficoltà:

● brevi e semplici;

● lunghi ed impegnativi;

tutti studiati per apprezzare la straordinaria unicità e bellezza del paesaggio che appartiene alle Cascate di San Fele.

in sintesi, ecco la nostra associazione:

YouTube Video

le riprese sono state fatte presso la sede della nostra associazione, alle cascate di San Fele e nei boschi limitrofi.

 

IL PAESE DI SAN FELE


san fele paesaggio

San Fele è un piccolo borgo lucano sorto in epoca medievale lungo le pendici del Monte Castello (937 m s.l.m) e del Monte Torretta (1026 m s.l.m.). I primi nuclei abitati si formarono attorno al castello-fortezza costruito per volontà di Ottone I di Sassonia da manovali provenienti da Venosa; questi ultimi lo dedicarono a San Felice (castrum sancti felicis)clicca qui per visualizzare altre foto

Oggi, chi viene a San Fele trova un paese ricco di storia, tradizioni, boschi incontaminati e luoghi sacri. Degni di nota sono:

  • Pierno, frazione di San Fele, in cui è possibile ammirare la Badia dedicata alla Vergine Maria, meta di numerosi fedeli soprattutto nelle giornate a Lei dedicate (1° domenica di Maggio, 15 Agosto e 8 Settembre di ogni anno).
  • Casa natale di San Giustino de Jacobis, missionario in Etiopia e canonizzato nel 1975;
  • Chiesa Madre di Santa Maria della Quercia;
  • Monte Castello, il belvedere su tutto il Vulture a 936 m.s.l.m.

Di seguito le parole del prof. Pinuccio Pasculli dedicate a San Fele e all'amore che nutre per questo paese:

<<Avete bisogno di riposarvi, ritemprarvi, liberarvi dallo smog, dall'ansia e amate la montagna? Venite a San Fele: uno dei posti più ridenti della Provincia di Potenza in Lucania. Situato, direi adagiato, tra due costoni a quasi mille metri di altezza, ad Est guarda Rionero e il Monte Vulture con il lago di Monticchio a 20 km. Terra di boschi, con tutte le loro bellezze, il loro verde e i loro tesori; terra di sorgenti di acqua pura, fresca e leggerissima; (grazie all'impegno e al lavoro dei volontari dell'Associazione "U Uattenniere" oggi si possono ammirare delle ridenti cascate). Terra di Santi (San Giustino de Jacobis, San Guglielmo da Vercelli) e di Briganti. Luogo dove l'aria è così pura da permettere la sopravvivenza delle lucciole, fari fosforescenti d'estate lungo i muriccioli, nei giardini e...dei grilli, che accompagnano con i loro trilli le dolci serate e le notti d'estate. Una sua frazione è Pierno, dove potete ammirare un antico Santuario dove si venera la Madonna, appunto di Pierno. E fra l'altro potete trovare la "strada del grano" che collegava la Puglia alla Campania. Io ho conosciuto questo posto incantevole oltre trent'anni fa essendo stato chiamato per insegnare inglese nell'Istituto Commerciale e da allora ho comprato casa e soggiorno per molti mesi all'anno>>.


Contatore visite gratuito
1. A.I.Luciano,Onomastica e Toponomastica di San Fele (Potenza), 2000, pag153
 
 

COMUNICATI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO DELL'ASSOCIAZIONE UATTENNIERE

30 Novembre 2013
CAMBIO SEDE

Si comunica che l'Associazione Uattenniere ha cambiato sede: Via Umberto I, presso locali ex Ragioneria

determina n.172 del 24/09/2013

cronoprogramma e fasi di intervento per la valorizzazione dei luoghi ed itinerari delle cascate di San Fele a seguito del finanziamento regionale pari a euro 140.000,00...leggi tutto 


ECCO LA NUOVA CARTA SENTIERISTICA DELLE CASCATE

Carta sentieristica cascate di san fele


CASCATE UATTENNIERE-FOTO

IL GIUSTO ABBIGLIAMENTO IN MONTAGNA


 
Sede legale: Via Umberto I, presso locali ex Ragioneria - c.a.p. 85020 San Fele, provincia di Potenza, Basilicata, Italia. tel. 347 5187398Seguici su Facebook e Twitter
  Site Map